giovedì 29 settembre 2016

Il mercato delle criptovalute. Che cos'è il Bitcoin.


1. Premessa. Il significato di criptovaluta.

Una criptovaluta (o criptomoneta) è una valuta digitale, decentralizzata, paritaria, la cui creazione, detta "minatura", si basa sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta in sé.

Tutto ruota intorno a quel processo che fa capo al blockchain, un database distribuito che può essere paragonato ad un libro contabile in cui vengono registrate tutte le transazioni effettuate con tale valuta digitale.

La tecnologia alla base delle criptovalute è la più odiata dalle banche in quanto decentralizzata e non sottostante al loro controllo.

E' importante comprendere ora quanto importante sia il crescente mercato delle criptovalute per lo sviluppo dell’economia dei prossimi 10 anni.

Certamente abbiamo sentito tutti parlare del bitcoin. Infatti è stata la prima criptovaluta a entrare nel mercato nel 2009, suscitando clamore per l'impossibile blocco di trasferimenti e e gli impossibili sequestri (senza il possesso della coppia di chiavi del sistema di crittografia asimmetrica) da parte di qualsiasi autorità governativa: essendo infatti una criptovaluta e non dipendendo da alcun ente centrale, può essere trasferita in anonimato e senza il minimo rischio.

Rimando a questa chiarissima videospiegazione sul BitCoin: https://www.youtube.com/watch?v=v9Utmzo_cuc 

Comprenderete ora perché le banche ne sono terrorizzate: perdere il controllo sulle nostre vite laddove il sistema si diffondesse a livello mondiale sarebbe la loro rovina... ed è proprio ciò che sta accadendo! Perché a lungo andare perderanno tutti i loro privilegi, ad iniziare dal signoraggio bancario (di cui nessun movimento politico osa parlare e che nessuno osa, tanto meno, combattere, con la sola eccezione del coraggioso avv. Alfonso Luigi Marra).

Le criptovalute sono infatti una vera rivoluzione dell'attuale sistema mondiale di scambio monetario gestito in monopolio dalla Federal Reserve e, per l'area Euro, dalla Banca Centrale Europea. 

Vi invito a guardare questa brevissima videonota che spiega (anche storicamente, passando dagli accordi di Bretton Woods del 1944 per arrivare allo Smithsonian Agreement del 1971 e alla fine della convertibilità del dollaro in oro) come funziona l'attuale sistema e perché sarà il bitcoin una rivoluzione: https://youtu.be/hZpF-gXG9Qc.

Facendo una ricerca su Google si possono trovare le più recenti news sulla diffusione di tale sistema e, in particolare, del bitcoin: io sono rimasto alla notizia del comune di Zugo in Svizzera, che ha deciso di far pagare tasse e servizi ai propri cittadini in bitcoin; a quella di Orange, la compagnia telefonica che accetta i pagamenti anche attraverso le maggiori criptovalute sul mercato; ai bancomat di bitcoin che hanno installato in giro per l’Italia, specialmente a Torino, Milano e Roma, ai siti come Amazon ed E-bay che ormai accettano pagamenti in bitcoin... ma potete aggiornarmi voi dando un'occhiata adesso.

Potete ben comprendere, allora, la ragione per cui imprenditori e investitori si stanno muovendo per non perdere questo ricco treno. Ma non è un treno solo per pochi già ricchi; i pochi sono solo quelli che già lo sanno! Ecco perché mi sento in dovere di scrivere questa nota nel mio consueto spirito di condivisione di libero pensiero e di vera informazione, al di fuori dei canali ufficiali, che contraddistingue il mio Centro Culturale Candide. E sapete che già su molte questioni, oggi al centro dei dibattiti politici, come la legge elettorale, mi sono rivelato veggente.

Nelle mie videonote su Mode e modi della comunicazione ho riflettuto insieme a voi, grazie ai vostri commenti, su quanto è cambiato e come sta continuando a cambiare il mondo grazie alla tecnologia digitale. Pensate ai pagamenti elettronici, al fatto che solo fino a qualche anno fa nessuno conosceva PayPal e adesso tutti lo usano; pensate al settore dell’editoria e al fatto che nessuno leggeva e-book mentre adesso è un mercato in continua crescita; pensate al settore musicale o cinematografico e a coloro che usavano i CD musicali e i DVD fino a qualche anno fa mentre ormai tutti usiamo adesso i formati mp3 ed mp4 dimenticando ogni supporto fisico.

Quale potrebbe essere allora il potenziale di sviluppo nel campo delle valute elettroniche da qui ai prossimi anni?

2. La criptovaluta protagonista della new economy e dell'Internet Marketing.

Il mondo sta cambiando e, inevitabilmente, le criptovalute saranno sempre più diffuse e accettate, giorno dopo giorno entreranno nella nostra quotidianità per pagare prodotti e servizi, per gli acquisiti online, per pagare le tasse e le l’assicurazioni, etc... fino  ad arrivare ai pagamenti negli esercizi commerciali tradizionali, in cui faremo la spesa pagando in bitcoin con la stessa facilità con cui paghiamo oggi con la nostra carta di credito.

Ora comprendete perché chi avrà investito in questo preciso momento storico si ritroverà a possedere delle fortune e sarà protagonista in un business che solo pochi conosco realmente e sfruttano in modo proficuo.

In alcune mie note ho spiegato che la vera libertà finanziaria è nella la capacità di non sottostare alle regole che ci sono state imposte dal mercato, dal neoliberismo, dal sistema bancario e dal sistema-lavoro. Ma in che modo?

Il principio di libertà finanziaria è strettamente correlato al concetto di rendita passiva.

Una rendita passiva è un'entrata economica continuativa, basata su un'attività iniziale, che non dipende dal lavoro e dal tempo che abbiamo dedicato a quell'attività: è quel guadagno che possiamo avere, per intenderci, anche mentre dormiamo. Step by step, un mattone dietro l'altro e il guadagno cresce, nulla di più!

Abbiamo insomma creato una nostra piccola impresa che va avanti senza la nostra presenza. Come dice l'imprenditore Alfio Bardolla la vera impresa, in grado di crescere, è quella che va avanti da sé, senza di noi che l'abbiamo creata perché per essa non siamo più indispensabili. Questo implica ovviamente il fatto di aver scelto le persone giuste. E qui arriviamo al concetto di team o squadra, che a maggior ragione vale nel network marketing (ma è preferibile parlare, nell'attuale società dell'informazione e della telematica digitale,  di "Internet Marketing").

Nell'Internet Marketing tutti sono in grado di creare una struttura che cresce senza una presenza costante e partendo da capitale minimi. E' questo che permette di costruire una rendita passiva mese dopo mese in maniera costante e crescente. Abbiamo in sostanza la stessa libertà d’azione di una classica attività imprenditoriale senza però le varie difficoltà "tradizionali": elevati capitali da investire inizialmente, conoscenza del mercato di riferimento, possesso di un ottimo know-how aziendale.

Per chi non può affrontare queste criticità ma vuole raggiungere il successo l'Internet Marketing è la migliore soluzione e anche la migliore opportunità, ma io dico che è anche la chiave di volta del cambiamento in atto e della nuova economia mondiale del terzo millennio.

Abbiamo ora gli strumenti, nell'attuale società dell'informazione digitale, per guadagnare dal nostro lavoro e, insieme, da quello dei nostri collaboratori, di creare una rendita costante e di raggiungere la libertà finanziaria. Ma questo dipende dalla validità del sistema che viene proposto, vale a dire dall'efficacia delle istruzioni atte a rendere la tecnica automatica duplicabile in maniera semplice per tutti senza richiedere particolari abilità.

L'ideale sarebbe, in un'attività di Internet Marketing (come lo sarebbe anche in un'attività di Network Marketing non in Rete), che la quadra dei nostri collaboratori, sempre i crescita, avessero una chiara strategia costruita sul supporto diretto, costante e reciproco, in modo che nessuno venga lasciato da solo senza sapere che cosa fare.


3. Il processo di mining 

Il Bitcoin viene coniato, come avviene per tutte le monete, con un procedimento del tutto particolare che nasce con la tecnologia digitale. 

Tra le migliori spiegazioni sul significato di "minare" una criptovaluta ho trovato questa di Lorenzo Grassia nel suo blog Business Intelligente: http://lorenzograssia.com/business-online/2016/02/cosa-vuol-dire-minare-una-criptovaluta.

La garanzia di guadagno è data dal fatto che la criptovaluta in sé, diventando sempre più preziosa, comporterà un profitto mensile e annuale a prescindere che si sviluppi o meno la squadra dei collaboratori. Il MLM è solo una possibilità in più, consentita dalle varie piattaforme di guadagno in Rete tramite la pubblicità. E questo non è poco: anche senza fare network ci si crea subito una rendita mensile, essendo il Bitcoin come l'oro ma con fluttuazioni, nel lungo periodo, sempre in rialzo.

Vi invito a guardare queste due illuminanti videonote, l'una sul primo Bancomat italiano per bitcoin, l'altra su come avvengono le transazioni in bitcoin:



°°°

Concludendo, il mio invito è ovviamente di entrare ora, adesso, nel futuro. Un futuro del quale diventiamo, grazie alle piattaforme di exchange di criptovalute, partecipi e non supini spettatori.

           Giovanni FF Bonomo - Candide C.C



"Quello che per il bruco si chiama fine del mondo, per il resto del mondo si chiama farfalla" Lao Tse